Oculus Quest, ecco il nuovo visore per la VR che tutti vogliamo

Durante il Keynote di apertura di Oculus Connect 5, Oculus, l’azienda di progettazione e di produzione di visori per la realtà virtuale riconducibile al gruppo Facebook, ha presentato la sua ultima creazione: VR Oculus Quest. E, per intenderci, subito abbiamo capito che sarebbe stato il nostro prossimo acquisto in questo settore!

Quest verrà lanciato durante i mesi primaverili del 2019 e offre una visore VR wireless stand-alone che supporta il monitoraggio della posizione ambientale. Ma cosa significa?

A spiegarlo è stata Oculus durante il suo keynote, affermando

Siamo entusiasti di inaugurare la prossima era dei giochi VR con l’introduzione di Oculus Quest, il nostro primo sistema di gioco VR all-in-one. Oculus Quest verrà lanciato nella primavera 2019 a $ 399 USD. Con sei gradi di libertà e controller Touch, Oculus Quest ti consente di passare facilmente all’azione, tutto senza PC, senza fili e senza sensori esterni. Abbiamo oltre 50 titoli nel catalogo, inclusi alcuni dei giochi Rift preferiti come Robo Recall, The Climb e Moss.

Insomma, l’introduzione del visore di realtà virtuale stand-alone di Oculus Quest completa il lancio dei visori di prima generazione della società, spiega Oculus, rammentando come la gamma comprenda già Oculus Go e Oculus Rift.

L’evento Oculus Connect di quest’anno celebra l’evoluzione del settore VR negli ultimi cinque anni e guarda avanti per un futuro ancora più luminoso, e non è una sorpresa che si stia rivisitando il Progetto Santa Cruz. Originariamente presentato all’OC3 nel 2016, Santa Cruz è stato il primo prototipo di forma standalone della realtà virtuale. Nessun cavo HDMI che si connette a un PC, nessun sensore esterno, nessuna necessità di usare lo smartphone: basta indossare una cuffia completamente libera dai fili e essere immediatamente trasportato sui mondi virtuali preferiti.

Insomma, con simili caratteristiche non possiamo che guardare con grande attenzione a quel che accadrà nei prossimi mesi, convinti che Oculus Quest potrebbe essere davvero il visore che tutti vorranno, e che metterà a disposizione a poche centinaia di euro la tecnologia comparabile a quella (almeno) del Vive di HTC, ma senza un computer hardware a cui esser connesso.

 

Perché conservare le scatole di ciò che compriamo?

Comprate spesso vari dispositivi tecnologici e la vostra casa si riempie di scatole?

Occhio a non gettarle tutte! Rischiate di ritrovarvi in una brutta situazione di garanzia o di rivendita.

Ecco qualche consiglio in ambito:
In che occasione è bene conservare le proprie scatole?

Quando il nostro prodotto è in garanzia, naturalmente. Specialmente se questo ha un certo valore!

Se ad esempio abbiamo comprato un cellulare, conservare la sua piccola scatola per almeno un paio d’anni è assolutamente necessario. Se proprio non potete conservare una scatola, tenete almeno conto di quanto tempo minimo avete a disposizione per una restituzione rapida. Per certe vendite, è di 30 giorni, mentre altre possono estendersi anche fino a 90 giorni.
Vendere un prodotto sulla rete con ancora la sua scatola originale può aumentare drasticamente le possibilità di vendita ed il valore generale del prodotto. Questo è bene per un buon numero di casi, compresa la garanzia.

Tenete sempre conto che conservare la scatola è un discorso che va spesso verso il valore del prodotto. Più è alto il valore, più conviene fare uno sforzo e conservare le scatole. In certe occasioni poi, avere a portata di mano una bella scatola grande e capiente può aiutare in altre faccende. Ricordatevi che potete sempre appiattire una scatola per infilarla in spazi stretti.

In che occasione è invece bene gettare la scatola?

Se il prodotto è ormai molto vecchio o se il suo valore non è poi così alto. Ad esempio una pennetta USB da 10 euro? Provatela.

Se funziona, gettate la scatola. Il vostro cellulare ha ormai quasi dieci anni? Forse gettare via la scatola di questo punto è una buona idea. Questo però non rientra nel caso di prodotti famosi o che hanno ancora un alto valore oggi. Ad esempio un Mac di 20 anni fa ha ancora un alto valore, e avrà un valore ancora più alto se abbiamo la scatola originale. Stessa cosa magari per l’originale Nokia 3310.

Scatole assolutamente enormi, come quelle delle TV, possono provocare problemi di spazio. Sta bene conservarle per il tempo minimo della garanzia, ma poi magari conviene gettarle. Anche per il loro valore: con il mercato intenso che c’è dietro, avere la scatola originale non contribuisce molto.

Alla fin fine, non è male conservare le scatole, ma ovviamente sta sempre meglio non esagerare!

Ecco il tuo regalo di Natale: PlayStation Classic!

Sony ha annunciato PlayStation Classic, con una mossa che probabilmente desidera utilizzare per non essere superata dalle console retrò Nes e SNES Classic Edition. Come il mini NES, questo piccolo dispositivo è dotato di 20 titoli preinstallati e di un prezzo molto interessante: la console dovrebbe arrivare sul mercato a meno di 100 euro, con un costo non certamente irrisorio, ma comunque competitivo per poter essere il tuo prossimo regalo di Natale, soprattutto se sei un fan dei vecchi giochi PS1 e desideri riprodurli facilmente sulla tua TV HD. Ma con che caratteristiche?

Per il momento è già noto che PlayStation Classic è circa il 45% più piccola rispetto alla PlayStation originale. Oltre alle sue dimensioni, sembra esattamente come una vecchia PlayStation, tanto che anche i due controller (in dotazione) sono modellati sui controller PlayStation originali. Ciò significa la mancanza di stick analogici, ma due interessanti pad che vanno a integrare un bundle fornito con cavi HDMI e USB-C. Non c’è un adattatore CA: dovrai utilizzare il cavo USB-C per l’alimentazione.

Per quanto riguarda i giochi, sono confermati Final Fantasy VII, Jumping Flash, Ridge Racer Type 4, Tekken 3 e Wild Arms. Sono solo cinque titoli e… quindi non possiamo far altro che speculare su cosa potrebbero essere gli altri 15! Metal Gear Solid sembra un probabile candidato, così come Twisted Metal e Crash Bandicoot. Sarebbe bello vedere anche i successi di terze parti come Xenogears e Tomb Raider, ma le probabilità sono inferiori. Non possiamo dunque far altro che sperare di ricevere presto un elenco completo dei titoli.

È chiaro che Sony stia cercando di attingere al segmento già fruito da Nintendo con la sua operazione vintage. Una strategia che non è certo sbagliata, visto e considerato che c’è una chiara domanda per le esperienze di gioco “classiche” nel mercato ludico. Nintendo ne ha approfittato anzitempo, e Sony vuole entrare in azione prima che sia troppo tardi.

Peraltro, come i classici di Nintendo, anche questo sistema sembra essere destinato a persone che hanno dei bei ricordi degli anni passati con la prima PlayStation, ma che potrebbero ora non giocare regolarmente. Dopo tutto, i giocatori dedicati possono facilmente giocare vecchi giochi PS1 su PS2, PS3, PSP e PS Vita (tra gli altri dispositivi), mentre questa versione di PlayStation Classic – disponibile il 3 dicembre – sembra piuttosto mirata ai giocatori nostalgici e sporadici.

Adidas: ecco le scarpe di Dragon Ball Z

Da qualche settimana si parla in maniera insistente del lancio di un paio di scarpe Adidas dedicate al mondo di Dragon Ball Z. E, ancora più di recente, su diversi siti web sono comparse alcune anticipazioni su quali potrebbero essere le prossime calzature che la nota società ha predisposto per uno dei manga più famosi e più amati di tutto il mondo. Ebbene, i primi leak su cui abbiamo messo le mani hanno deluso non pochi fan di Goku & co.

La ragione è piuttosto semplice. Come puoi vedere dalle immagini, le calzature sembrano essere ispirate a Majin Bu, e hanno lo stesso aspetto “gonfio” e tipico del personaggio della serie. Le scarpe presentano infatti il rosa chiaro della pelle di Bu, con un’intersuola nera e la speciale “M” sul tallone, con stringhe viola. Sono sicuramente inattese e sorprendenti, e non hanno certamente rispettato quelle che – globalmente – erano le aspettative da parte dei fan della serie giapponese.

Ad ogni modo, a parte l’iniziale smarrimento di molti seguaci della saga, le foto hanno ricevuto numerosi like e condivisioni. E altrettanto numerose sono le manifestazioni di interesse da parte dei potenziali acquirenti, preoccupati dal non riuscire a mettere le mani su queste calzature a causa di una presumibile carenza d’offerta. Le scarpe dovrebbero vendersi intorno a 150 euro, e faranno parte di una collezione speciale che dovrebbe poi proseguire con altri modelli.

Dunque, i fan che hanno intenzione di compiere un simile acquisto saranno posti davanti a un bivio: comprare le scarpe ispirate a Majin Bu, o aspettare il lancio dei nuovi modelli, con il rischio che siano ancora più “strane” di queste? Probabilmente non occorre temporeggiare e, di contro, prendersi il sicuro da questa particolare collezione, facendo proprio il modello di Majin Bu che, in fondo, potrebbe essere la scommessa più sicura per quanto concerne colori, combinazioni, materiali.

E tu che ne pensi di tutto ciò? Ti piacciono questo paia di Adidas per Dragon Ball Z?

I Giochi da Tavolo più Divertenti

I giochi da tavolo più divertenti e festaioli sono qui!

Quali sono i giochi da tavolo più divertenti?

Non è semplice rispondere, come non sarebbe semplice rispondere ad una domanda come: qual’è il film più divertente in assoluto?

Ognuno di noi ha dei gusti precisi e spesso diversi, quindi ciò che può risultare divertente per uno potrebbe non esserlo per un altro. Allora come scegliere i giochi in scatola da proporre come i giochi da tavolo più divertenti?

Abbiamo pensato di valutare il divertimento del gioco da tavolo in occasione di feste. Hai presente quelle serate dove, dopo aver mangiato, gli amici non sanno cosa fare e si buttano davanti al televisore?

Ecco, queste sono le occasioni perfette per tirar fuori un bel gioco da tavolo divertente e festaiolo.

Ecco quali sono i giochi da tavolo più divertenti da proporre ad un gruppo di amici:

Vudù

giochi da tavolo più divertente 2018

Dal titolo inquietante, Vudù invece si rivela essere un gioco da tavolo divertentissimo. Come stampato sulla scatola di gioco Vudù è un gioco esilarante e malefico che vi porterà ad un escalation di situazioni bizzare e ridicole.

In Vudù le risate sono assicurate. I giocatori  vestono i panni di stregoni di varie ere, i quali dovranno rendere impossibile la vita agli altri giocatori, lanciando delle maledizioni!

Infatti vi ritroverete a dover giocare nelle situazioni più strambe e ridicole che abbiate mai provato. Costringerete gli altri giocatori a diver sedere in ginocchio, o a dover saltellare tutta la sera su una sola gamba, o ad utilizzare la bocca al posto della mano destra, e via dicendo!

I giochi da tavolo più divertenti sono spesso i giochi dove i giocatori possono scannarsi liberamente, e Vudù tirerà fuori la parte peggiore di voi!

Essere bastardi, tattici e senza scrupoli porterà alla vittoria. Questo sì che è un gioco da tavolo divertente!

Dobble

giochi di società divertenti

Dobble è il gioco perfetto per sfidare tutti gli amici in una gara di percezione e riflessi. Dobble è un divertentissimo gioco da tavolo di carte in cui i giocatori, devono trovare l’unico simbolo in comune tra due carte raffiguranti più simboli. Le regole sono semplicissime ma grazie ai 50 simboli distribuiti sulle 55 carte, la sfida è tutt’altro che semplice! Il gioco in scatola con le sue 55 carte saranno il motore del divertimento in tutte le feste con quell’atmosfera un po’ così.. Spenta.

La rapidità di apprendimento delle regole, l’immediatezza di gioco e la possibilità di associare penitenze a chi sbaglia o arriva in ritardo, mette Dobble in cima alla lista per i giochi da tavolo più divertenti.

Passa la Bomba

giochi divertenti per feste

Hai mai giocato da piccolo con un gavettone lanciandolo da amico in amico fino a farlo scoppiare?

Ecco, il concetto di Passa la Bomba e’ quello, ma senza acqua!
Come i due giochi citati qui sopra, anche Passa la Bomba è tra i giochi da tavolo più divertenti per la sua immediatezza e dinamicità.

Il gioco da tavolo consiste nel pescare una carta indicante due o più lettere, e pronunciare una parola contenente la sillaba uscita sulla carta. Tutto facile, se non fosse che in mano avremo la bomba ticchettante che potremo passare solo se troveremo una parola con le sillabe in questione.

Il giocatore a cui viene passata la bomba avrà lo stesso compito, ma non potrà pronunciare le parole che sono state già utilizzate. La bomba ha un timer random dai 10 ai 60 secondi, e chi si ritroverà la bomba in mano nell’esplosione riceverà una penalità (o anche una penitenza se vogliamo).
Chi si ritrovera’ la bomba tra le mani ricevera’ una penalita’.

Le carte sono 110 ed il numero dei giocatori con cui si può giocare è infinito, quindi cosa aspettare?

Tutti i giochi da tavolo più divertenti presentati in questa lista hanno in comune questi parametri di riferimento: divertimento assicurato, prezzi molto bassi ed ottima qualità.

E per te quale gioco dovremmo aggiungere alla lista? Qual’è per te il gioco da tavolo più divertente?

Tornare a scuola da veri nerd: 5 accessori indispensabili!

Il ritorno a scuola è cominciato ma… non è certo troppo tardi per poter rivedere il proprio necessaire in termini nerd! Per farti cosa gradita, di seguito abbiamo voluto mostrarti 5 accessori davvero imperdibili, che faranno la differenza per il tuo look da vero geek.

Astuccio SuperMario

Cominciamo dall’astuccio di SuperMario, uno degli eroi videoludici più famosi di tutti i tempi. È un accessorio davvero indispensabile che, a fronte di soli 12 euro, ti permetterà di disporre di tutto ciò che ti serve per sopravvivere alle lezioni più dure.

Penne Sonic

A proposito di personaggi sempre particolarmente amati nel mondo dei videogiochi, il riccio Sonic non può che essere citato tra i primi posti di questa particolarissima classifica. Vero e proprio simbolo delle produzioni più fortunate su console Sega, puoi rivivere l’ebrezza delle sue avventure con le penne ufficiali, ovviamente in blu cobalto. Il prezzo? Circa 5 euro, naturalmente online.

Zaino Pac-Man

Sempre in merito ai personaggi che hanno fatto la storia dei videogiochi… come dimenticarsi di Pac-Man? Simbolo dei primi giochi da bar, ti terrà compagnia durante tutta la stagione scolastica. Uno zaino peraltro particolarmente “stiloso”, da sfoggiare in qualsiasi situazione. Il prezzo è di circa 40 euro, e puoi trovarlo nei principali marketplace online, con produzione della Quo Vadis.

Gomme da cancellare Space Invaders

Hai appena fatto un errore e vuoi cancellarlo? Non c’è niente di meglio che farlo con le gomme di Space Invaders: non solamente rimedierai a qualsiasi sbaglio, ma lo farai con grandissimo stile. La confezione costa circa 12 euro online, e ne contiene 5 esemplari, tutti da usurare!

Righello Star Wars

Chiudiamo infine con l’immancabile righello di Star Wars. Il righello Helix, generato per il 40mo anniversario della saga, non può assolutamente mancare all’interno del tuo zaino. Costa solamente 7 euro, e potrà farti compagnia nel tracciare anche le righe più impervie!

E tu che ne pensi? Quali sono i gadget ai quali non puoi dire di no?

 

Tutte le serie tv in partenza questo mese (che non devi perdere!)

La stagione della ripartenza delle serie tv è già iniziata e, di conseguenza, il calendario delle date che dovresti segnare in calendario si fa sempre più ricco. Sperando di farti cosa gradita, abbiamo riassunto per te tutte le nuove stagioni che potresti guardare o registrare. Quale sarà la tua preferita?

Cominciamo da questo venerdì, il 14 settembre. A prendere il via sarà BoJack Horseman (5 stagione, Netflix), Forever (1 stagione Prime Video), American Vandal (2 stagione, Netflix), Bojack Horseman (5 stagione, Netflix) e Ingobernable (2 stagione , Netflix).

Venerdì prossimo, il 21 settembre, prendono invece il via The Good Cop (1 stagione, Netflix) e Maniac (1  stagione, Netflix), mentre bisognerà aspettare domenica 23 settembre per la seconda stagione di 9-1-1 (Fox). Appuntamento ricco per lunedì 24 settembre: prendono il via Resident (2 stagione, Fox), The Big Bang Theory (12 stagione, CBS), The Good Doctor (2 stagione, ABC), Young Sheldon (2 stagione, CBS), Magnum P.I. (1 stagione, CBS), Bull (3 stagione, CBS).

Martedì 25 settembre è poi la volta di The Gifted (2 stagione, Fox), Lethal Weapon (2 stagione, Fox), NCIS (16 stagione, CBS), FBI (1 stagione, CBS), NCIS New Orleans (5 stagione, CBS). Mercoledì 26 settembre sono in programma American Housewife (3 stagione, ABC), A Million Little Things (1 stagione, ABC), Empire (5 stagione, Fox), Modern Family (10 stagione, ABC), Single Parents (1 stagione, ABC), Star (3 stagione, Fox), The Golbergs (6 stagione, ABC).

Passiamo poi a giovedì 27 settembre, giornata di lancio di Grey’s Anatomy (15 stagione, ABC), Le regole del delitto perfetto (5 stagione, ABC), Mom (6 stagione, CBS), Murphy Brown (1 stagione, CBS), S.W.A.T. (2 stagione, CBS), The Good Place (3 stagione, CBS).

Infine, chiudiamo con venerdì 28 settembre con MacGyver (3 stagione, CBS), Hawaii FiveO (9 stagione, CBS), Blue Bloods (9 stagione, CBS), Reboot: The Guardian Code (2 stagione, Netflix), Skylanders Academy (3 stagione, Netflix).

Che ne pensi? Non è un bel calendario tutto da sfruttare? Quali sono gli appuntamenti che ritieni di non voler perdere per niente al mondo?

Quali Occhiali da PC Comprare 2018 – I Migliori Occhiali da PC

Se passi moltissimo tempo davanti ad un monitor per pc di basso e medio budget valuta attentamente la possibilità di acquistare degli occhiali da PC

In questo ventennio di informatica i nostri occhi sono sottoposti a continue luci stressanti date da PC, TV, Smartphones e chi più ne ha più ne metta. A lavoro, a casa e anche quando si esce le luci artificiali affaticano i nostri occhi ed accelerano alcune patologie.

É quindi fondamentale attrezzarsi e diminuire la possibilità di danni, abbassando la luminosità, inserendo modalità di lettura e utilizzando degli occhiali specifici per chi passa tante ore davanti ad uno schermo.

I vostri occhi possono stancarsi molto in fretta in queste occasioni e alla lunga possono anche danneggiarsi. Anche il vostro sonno può prendere un duro colpo: sarà difficile dormire sotto queste condizioni! In tal caso, è bene procurarsi un buon paio d’occhiali per PC.

Ma a cosa serve un paio d’occhiali del genere?

Generalmente, vengono usati per la nostra salute. Gli occhiali per PC sono utili per chi passa più delle metà della propria giornata davanti allo schermo, soprattutto se in ambienti in forte penombra oppure in presenza di luci bianche, soprattutto di quelle neutre al Neon. Tutte questi fattori possono danneggiare la nostra vista, come tale è una buona idea equipaggiarsi con un paio di lenti per proteggerci.

Vediamo insieme quali sono i migliori occhiali che possiamo comprare oggi per proteggere la nostra vista!

Duco Advanced

migliori occhiali pc economici 2018

Iniziando con qualcosa che non costa un occhio della testa, gli occhiali Duco permettono di bloccare gli schermi con una luminosità molto alta grazie alle sue lenti color ambra.

Le lenti stesse sono anti-riflesso e sono calibrate contro il famoso effetto luce blu. Il telaio è in acciaio e il resto della componentistica è ad alta resistenza. Infine, il paio d’occhiali viene fornito con un astuccio che ha all’interno un piccolo kit di manutenzione o riparazione in caso una vite decide di svitarsi o simile. Il prezzo per tutti questi vantaggi non è nemmeno eccessivo: si parla di 25 euro al massimo.

Resoconto:
Prezzo – 25 euro
Cosa offre: lenti ambrate per schermi troppo luminosi o in presenza di luci bianche. Telaio in acciaio. Astuccio e kit di riparazione fornito.
Adatto soprattutto per: lavoro d’ufficio intenso e prolungato

Pixel Lens Tortoise

migliori occhiali pc 2018

Cominciando invece a guardare qualcosa di più indicato per l’ambiente Gaming, le Pixel Lens offrono un modello chiamato Tortoise: a differenza degli occhiali che hanno delle lenti colorate per filtrare, questi offrono diversi strati di protezione senza “colorare” troppo la vista del proprietario.

In poche parole, quando indossate questi occhiali, non vi ritroverete a guardare tutto ambrato o rossastro. Il suo filtro attivo è d’ottima qualità e riducono del 40% i disturbi generali di tutti gli schermi – sia quelli per PC che per Smartphone – e come già detto sono indicati per le lunghe sessioni di gioco, quindi possono lavorare benissimo in penombra. L’unica pecca sta nella montatura: fatta per risparmiare un pochino sui costi, è solamente in plastica. Ma in fondo, per 35 euro, lo si può perdonare.

Resoconto:
Prezzo – 35 euro
Cosa offre: lenti filtrate, personalizzate per il gaming. Studiato appositamente per tutti i tipi di schermi in situazioni che possono danneggiare la nostra vista ed il nostro sonno.
Adatto soprattutto per: lunghe sessioni di gioco o di lavoro in penombra.

 

Occhiali Prospek

migliori occhiali da pc 2018

Nel reparto professionale possiamo trovare le Prospek, che sono occhiali filtrati che hanno una funzione particolare: correggono man mano il dettaglio che diamo alla chiarezza dello schermo, quindi più le indossiamo più i nostri occhi s’abitueranno ad una visione più salutare del nostro monitor.

Le loro lenti inoltre non provocano alcuna distorsione nel colore, cosa che alcuni occhiali per PC possono avere come problema. Hanno una soluzione equilibrata un po’ per tutto per il loro costo di 40 euro, compreso l’Anti UV, l’anti-nebbia e l’anti-riflesso. La montatura è universale, perciò s’appoggia bene un po’ su tutti i “nasi” degli utenti. Possono andar bene sia per le sessioni di gioco che d’ufficio, anche se per le loro utilità propendono un po’ di più per l’ambiente lavorativo.

Resoconto:
Prezzo – 40 euro
Cosa offre: lenti equilibrate con un po’ tutti gli optional, sia per il Gaming che per il lavoro d’ufficio. Corregge lo sguardo nel tempo. Non è presente alcuna distorsione del colore.
Adatto soprattutto per: entrambi gli scopi, per cellulari e PC.

 

Occhiali Gunnar

migliori occhiali gaming 2018 lol

Questa marca è riconosciuta per offrire il non-plus-ultra per il videogiocatore d’eccellenza. Gli occhiali Gunnar hanno delle lenti con un filtro giallo attivo, che blocca tutti gli effetti che possono stressare i nostri occhi. Oltre questo hanno una leggera magnificazione per permettere di guardare lo schermo anche stando leggermente più arretrati, senza avvicinarci troppo al monitor.

Parte della montatura è regolabile, così da darci la possibilità d’adattare meglio gli occhiali al nostro naso. Inoltre è decorata da parti in gomma che possiamo afferrare facilmente. Del resto, c’è ben poca plastica nelle Gunnar: buona parte della montatura è in alluminio, con meccanismi approfonditi come le molle microscopiche per non far sentire troppo il peso degli occhiali sul naso.

Alla fin fine, cosa possiamo dire ancora sulle Gunnar? Il prezzo da pagare per un paio di lenti veramente fatte bene e dedicate per il gaming è leggermente più alto, ma non a caso sono sponsorizzate dalla Razer!

Resoconto:
Prezzo – 94 euro
Cosa offre: lenti studiate appositamente per il gaming, con magnificazione. Montatura in alluminio regolabile e con meccanismi dedicati. Prese in gomma.
Adatto soprattutto per: sessioni di Gaming intenso

Questi 4 occhiali da pc e da gaming sono solo alcuni di quelli disponibili su Amazon, ma per noi, in base alle fasce di prezzo questi sono i migliori.

Siamo partiti da occhiali da pc fino ad arrivare ad occhiali da gaming professionale cercando di coprire il range di prezzi abbordabili. Se hai altri occhiali da pc da suggerire lasciaci un messaggio qui sotto!

Migliori Giochi da Tavolo Horror 2018

Migliori Giochi da Tavolo Horror da avere Assolutamente!

I migliori giochi da tavolo horror sono quei giochi in grado di ricostruire il mood e le emozioni che i classici libri e film horror riescono a darci.

In questa lista dei migliori giochi da tavolo horror ho inserito quei giochi con le tipiche caratteristiche horror che noi tutti cerchiamo: la paura dell’ignoto, la linea sottile tra realtà o follia, gli orrori e gli incubi celati dall’oscurità, il terrore della psiche umana o lo zio che vuole giocare a tombola a natale.

Se vuoi andare direttamente alla lista la troverai a fondo pagina.

I migliori giochi horror in scatola non avranno gli jumpscares degli ultimi film horror o non lasceranno enormemente spazio alla vostra fantasia come un libro, ma sapranno divertirvi.. eccome!

Penso proprio che un buon gioco da tavolo horror sia invece la giusta via di mezzo tra un libero ed un film horror. Una via di mezzo tra pura fantasia e la partecipazione ad uno script studiato nei minimi dettagli.

Esistono inoltre i video giochi horror. Cosa riescono a dare dunque i giochi da tavolo horror in più rispetto ai video giochi di ultima generazione?

Sicuramente la possibilità di interagire con altre persone reali, nostri amici o acerrimi nemici. Basta pensare a giochi da tavolo con assassino tra i giocatori..

Anche collaborare con i tuoi amici per sconfiggere il male non è cosa da poca e non smetterò mai di ringraziare H.P. Lovecraft per aver dato via ad un filone dell’orrore che tutt’ora ne segue le tracce.

Ed è proprio con un gioco ispirato a Lovecraft che voglio iniziare questa lista dei migliori giochi da tavolo horror da avere assolutamente:

Eldritch Horror

miglior gioco horror da tavola

Sicuramente tra i migliori giochi da tavolo horror dedicati al mondo di Lovecraft, Eldritch Horror è un gioco da tavolo dove insieme ad un gruppo di giocatori dovrai salvare il mondo dagli orrori del Cosmo dove cercherai di impedire il ritorno di Cthulhu e degli Antichi.

Dovrete lottare contro i cultisti e mostruose creature cercando di sopravvivere, trovare indizi e soluzioni ad enigmi e soprattutto non impazzire.

L’atmosfera che si respira in questo gioco horror è davvero sublime, tra descrizioni ed illustrazioni di ottima fattura. Eldritch Horror è particolarmente amato all’estero ma riesce a difendersi bene anche qui in Italia, grazie alla completa traduzione in lingua nostrana grazie a Giochi Uniti.

La longevità di questo gioco da tavolo è buona e le bellissime espansioni non fanno altro che allungarne il tempo di fruibilità e di divertimento.

Dead of Winter

miglior gioco da tavolo horror

Tra i migliori giochi da tavolo horror non potevano mancare gli Zombies e anzi, saranno presenti in più d’un gioco che sto per presentarti.

In Dead of Winter ti ritroverai a dover combattere per la sopravvivenza in un mondo post apocalittico, con il gelo invernale ed un orda di zombie pronta a fare a brandelli qualsiasi cosa si muova.

I sopravvissoti (i giocatori) dovranno quindi andare alla ricerca di beni preziosi: quali cibo, carburante, e tools utili alla sopravvivenza.

La bellezza di Dead of Winter, oltre al suo mood cupo (ma non troppo) è nelle meccaniche. In questo gioco da tavolo horror infatti sarà necessario allearsi con gli altri giocatori per sopravvivere ma al tempo stesso, ogni giocatore andrà alla ricerca della vittoria personale, grazie ad un sistema di obiettivi nascosti.

Gli ottimi materiali utilizzati nella costruzione del gioco e le ricche illustrazioni fanno da cornice ad un perfetto gioco da tavolo horror in tema zombie da giocare e rigiocare.

Mysterium

migliori giochi horror da tavolo 2018

Mysterium è spesso definito come un ibrido tra Cluedo e Dixit, un ottimo gioco da tavolo horror, semplice da giocare ma molto suggestivo e con ottime componenti artistiche.

I giocatori dovranno infatti capire, tramite le manifestazioni dello spirito della vittima, chi è l’assassino, il luogo e l’arma del delitto. Le immagini oniriche che ci si presenteranno però non sono mai del tutto chiare e spesso bisogna essere capaci nel filtrare le suggestioni per arrivare alla risoluzione del mistero.

Ogni giocatore, dovrà rivelare il proprio sospettato ed insieme agli altri giungere ad un verdetto finale.

Il fantastico gioco di deduzioni, intuizioni e scaltrezza rendono questo gioco uno dei migliori giochi da tavolo horror sul mercato a mio parere, specialmente per tutti coloro che amano spremersi le meningi per vincere una partita.

Chi vestirà i panni del fantasma e chi dei sensitivi?

Pandemic Legacy

migliori giochi horror da tavolo

Pandemic è tra i giochi da tavolo horror (ma anche non horror) più conosciuto negli ultimi anni, dove insieme ad un team di esperti dovrai debellare quattro epidemie mortali.

Che possa essere ritenuto un horror o meno dipende dalla persona, ma personalmente trovo la diffusione di virus letali alla base di molti concetti dell’orrore, il più palese: Resident Evil.

Qui ti sto però presentando Pandemic Legacy, il quale riesce ad andare più in la rispetto al tradizionale Pandemic. Legacy introduce conseguenze e cambiamenti a lungo termine in base alle scelte fatte dai giocatori, rendendo più gravose le scelte fatte e costringendo tutti i giocatori a ponderare bene le proprie azioni.

Esistono comunque espansioni e spin-off interessantissimi di Pandemic di cui consiglio assolutamente la visione direttamente su Amazon.

Tradimento nella Casa sulla Collina

giochi di società horror

Questo board game horror non è il solito gioco in scatola che ti aspetti. Non c’è nessun tabellone raffigurante la casa abbandonata, ma bensì dei tiles, delle tessere componibili che vanno inserite man mano che i giocatori esplorano nuove aree.

L’ambientazione è quella tipica dei migliori giochi da tavolo horror: una magione spettrale, colma di misteri e pericoli. Un gruppo di sfortunati avventori se la dovrà cavare con intelligenza ed intuizione.
Lo scopo dei giocatori è quello di esplorare la villa colma di oggetti arcani, strani eventi sovrannaturali e molto altro.

Si tratta di un gioco da tavolo collaborativo MA con un plot twist finale.

Più si esplora, più le possibilità di scatenare eventi funesti ed orrende creature si fanno concrete. Avremo a che fare con mostri tradizionali, come lupi mannari, a creature più bizzarre.
Ci sarà però, tra i giocatori un traditore, che rimescolerà ancor di più le carte in gioco.

Il traditore dovrà infatti guidare il gruppo alla disfatta, per sbarazzarsene e.. nutrirsene!

La randomizzazione di questo grandissimo gioco dell’orrore fa sì che la sua longevità sia incredibilmente lunga ed il divertimento continui anche dopo moltissime partite.

Le ottime espansioni non fanno altro che migliorare questo incredibile gioco horror, che consiglio vivamente a tutti.

Il gioco è disponibile solo in lingua inglese ma giocabilissimo da tutti.

Le Case della Follia Seconda Edizione

giochi da tavolo horror 2018

Non poteva mancare la seconda edizione de Le case della follia tra i migliori giochi da tavolo horror.

Personalmente amo tantissimo questo gioco, per il mood, la grandissima qualità delle numerosissime miniature, l’originalità del “narratore App” e tanto, tanto altro.

Semplicemente il top tier tra i migliori giochi da tavolo horror.

Esistono moltissime recensioni dettagliate e tutorial per questo gioco da tavolo horror, quindi non vi resta che dargli un’occhiata su youtube.

La Furia di Dracula

giochi da tavola horror 2018

Basato sulla famosa creazione di Bram Stoker, La Furia di Dracula merita un posto tra i migliori giochi da tavolo horror da giocare quest’anno.

Trattasi di gioco horror asimmetrico dove un giocatore dovrà interpretare il pericolosissimo succhia sangue vampiro combattendo contro gli altri giocatori presenti.

Gli altri giocatori cercheranno Dracula in lungo e in largo, attraverso l’Europa, unicamente nelle ore diurne.

Il vampire invece, come ben sappiamo è il Re dell’oscurità e si muoverà di notte, uscendo fuori dal suo nascondiglio alla caccia di sangue fresco.

In questa terza edizione il gioco risulta molto equilibrato, nonostante Dracula sia molto forte, cosa compensata dal numero dei cacciatori che gli andranno contro. Questo gioco da tavolo horror asimmetrico è davvero un gran bel gioco, da provare magari nella notte di Halloween con i propri amici.

Consigliato l’acquisto, anche perché a quanto pare non verrà più prodotto in futuro, perlomeno in lingua originale.

Zombicide Black Plague

zombicide gioco horror da tavola

Nella lista dei Migliori Giochi da Tavolo Horror non poteva mancare Zombicide.

Un bellissimo gioco da tavolo con zombie, ricco di materiali e divertimento. I giocatori si trovano a rivestire il ruolo dei sopravvissuti, vi ricorda qualcosa?

Gli zombie si muovono sul tabellone automaticamente, grazie a delle carte azione presenti nel deck apposito. Il gioco base ha un totale di 10 scenario differenti, con molte mappe disponibili. Le miniature all’interno della scatola sono generosissime in numero e qualità. I tiles mappe, gli equipaggiamenti e le armi sono tantissime, così tanti che difficilmente una partita sarà mai come l’altra.

D’altronde non è un caso che Zombicide sia tra i tre giochi in scatola horror più venduti del 2017.

One Night Ultimate Werewolf

giochi da tavolo horror 2018

Piccola scatola, grande gioco. Semplice, veloce e brutale One Night Ultimate Werewolf è il perfetto gioco da tavola per halloween o gioco da tavolo per party. La sua semplicità permette di far giocare fino ad un massimo di 10 giocatori insieme, ognuno con dei ruoli assegnati segreti. Chiaramente tra i giocatori sarà presente il licantropo, ma anche personaggi con capacità speciali.

Lo scopo è di scoprire chi sia il Lycan all’interno del gruppo, ma senza dover eliminare pian piano i giocatori dal gioco, come altri giochi da tavola horror o con lupi mannari, fanno.

Questo permetterà di rendere sempre partecipi tutti i giocatori e non escludere mai nessuno.

E per ora questa è la lista che ci sentiamo di consigliare a tutti gli appassionati di giochi da tavolo horror, per passare splendide serate in compagnia e non davanti ad uno schermo! Una volta tanto..

DAZN: cos’è, come funziona, quanto costa

La grande novità dei palinsesti sportivi 2018/2019 ha un nome: DAZN. Certo, non è un avvento straordinariamente apprezzato dagli italiani – che, anzi, non hanno mancato di criticare alcune pecche tecniche e qualitative nelle prime trasmissioni dell’operatore – ma è comunque qualcosa con la quale non possiamo che fare i conti se non vogliamo perdere nemmeno uno dei match trasmessi in esclusiva dall’azienda.

Come funziona DAZN

DAZN è un servizio erogato solamente in streaming, via Internet. Dunque, i suoi contenuti non sono trasmessi sul digitale o via satellite, bensì solo ed esclusivamente mediante una connessione di rete. Ne deriva altresì che se non volete godere di una trasmissione di bassa qualità, dovrete riservarvi una buona connettività a banda larga.

Detto ciò, l’applicazione che vi consentirà di guardare le partite su DAZN può essere installata un po’ ovunque: su smartphone, su tablet, su smart TV, sui PC, sulle console da gioco di nuova generazione, e così via.

Come guardare le partite su DAZN

Per poter vedere le partite su DAZN è innanzitutto necessario abbonarsi all’operatore mediante il sito internet ufficiale (dazn.com) e pagare un ticket mensile (vedi sotto). Si può disdire in qualsiasi momento l’abbonamento sempre tramite sito ufficiale, non essendoci – di fatto – alcun vincolo temporale.

Il canone può essere pagato con carte di credito, carte prepagate, PayPal, applicazione Amazon o Apple iTunes.

Quanto costa DAZN

Arriviamo dunque al punto dolente. Quanto costa DAZN?

Attualmente DAZN costa 9,99 euro al mese, con un primo mese di prova gratuita. Ci sono però alcuni sconti riservati soprattutto agli abbonati Sky, che potranno acquistare un ticket mensile DAZN a 7,99 euro, ammesso che si sia abbonati alla tv di Murdoch da più di un anno.

C’è poi un’altra promozione. Tutti gli utenti Sky possono infatti aderire a ticket di 3 o 9 mesi al prezzo di 21,99 euro e 59,99 euro: in questo caso sparisce la distinzione tra utenti abbonati da più o meno di un anno.

Di contro, gli abbonati a Premium hanno già l’accesso a DAZN compreso nel proprio abbonamento e, dunque, potranno guardare senza altri costi le partite trasmesse dall’operatore. Tenete però conto che da quest’anno Premium non ha più diritti sul calcio, e che quindi le partite su DAZN saranno le uniche trasmesse.