estensioni incognito chrome

Come stampare una pagina web senza pubblicità o altre parti inutili

Cosa è possibile fare per salvare una pagina web?

Esistono parecchi sistemi per farlo, a volte basta anche un semplice CTRL+S per inserire tutto nel nostro HD. Ma ci sono quelle volte di cui non abbiamo attualmente bisogno della pagina da visualizzare sul nostro PC, qualche volta è attualmente necessario stamparla per motivi di studio o lavorativi. Ma è proprio qui che sorge il problema: cosa succede se cerchiamo di stampare la pagina così com’è? Tutto ciò che non riguarda il contenuto, come la pubblicità ed altre parti non volute, finiscono direttamente sulla nostra stampa. E’ qualcosa che possiamo evitare?

In molti casi, assolutamente sì, può essere evitato! E’ possibile usare metodi integrati o un po’ di cura da effettuare a parte. Ecco tutti i consigli che possiamo darvi in ambito:

  • Abilitate la modalità lettura. Ogni Browser ha il suo sistema, ma questa modalità permette di eliminare tutte le immagini e la pubblicità, permettendo così di distillare il tutto in un contenuto composto esclusivamente da testo. Ogni browser ha il suo metodo per attivare questa modalità.

Su Firefox: uno dei browser più semplici per questo sistema. Basta premere F9 o cercare il simbolo della pagina scritta sulla destra dell’indirizzo. Quando siete pronti, premete CTRL+P o aprite il menù in alto a destra e scegliete “Stampa”.

Su Chrome: se volete sfruttare le funzionalità di stampa avanzate di Chrome, dovete spingervi a fare qualche passo in più. Al momento la modalità lettura è nascosta nel Browser, probabilmente un giorno verrà attivata come default. Scrivete sulla barra degli indirizzi “chrome://flags/#enable-reader-mode” e vi troverete immediatamente alla funzione interessata. Abilitate il Reader Mode e riavviate il browser. Una volta tornati sulla pagina interessata, aprite il menù in alto a destra e cercate la funzione “Pagina Distill”. Questo abiliterà la modalità lettura.

Su Safari: così come su Firefox, cercate l’icona della modalità lettura in alto a destra, nella barra degli indirizzi. Premendo quell’icona la pagina verrà elaborata. Altrimenti, potete richiamare (su MacOS) questa funzione tramite la combinazione CMD+SHIFT+R.

Su Edge: stessa storia anche con Edge, cercate l’icona della modalità lettura in alto a destra, nella barra degli indirizzi. Altrimenti, usate la combinazione CTRL+SHIFT+R.

Anche se questo è il sistema più semplice, non è comunque universale. Per alcune persone, la modalità lettura può essere piuttosto fastidiosa. Questo perché, in generale, tutto quello che riguarda il testo viene compresso al centro della pagina. In aggiunta, alcune pagine web non permettono la modalità lettura per più motivi – facendo così risultare il tutto in una marea di caratteri confusi. Al limite, potete incollare tutto il testo in un documento se questo vi sembra troppo centrato ed elaborarlo a parte.

Se non potete selezionare il testo per qualsiasi motivo, potete usare l’estensione “Allow select and copy” per Chrome  o una qualsiasi estensione che vi può aiutare sotto quest’aspetto su altri browser.

Se non potete proprio utilizzare la modalità lettura, ecco qualche altro consiglio:

  • Elaborate la pagina prima di stamparla. Potete fare ciò in diversi modi. Se la pubblicità vi da fastidio, potete installare un blocco pubblicitario (Adblock Plus o uBlock Origin) così da ridurre i contenuti pubblicitari che infestano la pagina. In altri casi potete usare lo strumento per ispezionare o analizzare gli elementi della pagina. Anche se un po’ complicato da usare, vi permette di tagliar via tutto ciò che ritenete meno adatto senza ripercussioni. Cliccate con il tasto destro su un qualsiasi punto (o sull’immagine che volete rimuovere immediatamente) e cliccate su Ispeziona (Chrome) o Analizza (Firefox). Premete il tasto backspace o canc per eliminare quell’elemento dalla pagina. Se non trovate la funzione analizza o il vostro tasto destro è bloccato per qualsiasi motivo (l’estensione allow select and copy è utile anche per questo) usate la combinazione CTRL+MAIUSC+I. Una volta finito, provate a stampare la pagina. Noterete da subito che questa è ora ridotta così come l’avete modificata.
  • Aprite il sito nel suo formato Mobile. Solitamente in questo formato molte immagini vengono ridotte, così da permettere una navigazione più pulita. Il testo però non viene rimosso e può essere perciò salvato. Fate caso che nel formato Mobile il testo può apparire più scarno di qualità o stretto, visto che deve di regola apparire sugli schermi dei cellulari.
  • Usate un servizio a parte. Un po’ elaborato, ma non impossibile da usare. Esistono vari servizi che permettono di “filtrare” le pagine che volete leggere in maniera più tranquilla. Alcuni di questi servizi sono però più dedicati ad un pubblico che desiderano salvare questi contenuti e leggerli su Tablet o Smartphone, non esattamente stamparli. Qualche esempio è Instapaper o Reader View per Chrome. Se la vostra privacy o qualche costo aggiuntivo non è un problema per voi, specialmente se volete usufruire delle altre funzioni disponibili, fateci pure qualche tentativo.
  • Non lo consigliamo strettamente, ma potete sempre nel caso selezionare tutto il contenuto della pagina e spostarla in un elaboratore di testo come Word. Tenete conto però che tutta la formattazione e le immagini seguiranno a ruota, perciò sarà necessario elaborare tutto il contenuto da tagliare. Al limite prima d’incollare il contenuto, premete il tasto destro sulla pagina bianca e scegliete l’icona “A” nelle opzioni incolla. Questo forzerà Word a mantenere solo il testo e non seguire espressivamente la formattazione della pagina. Alcuni contenuti come immagini o video però possono finire inclusi lo stesso.
  • L’ultima spiaggia di questa faccenda è stampare prima su PDF e poi lavorarlo a parte. Stampare in PDF non è impossibile al giorno d’oggi, Chrome ha quest’opzione già integrata. Salvate perciò il contenuto della pagina come PDF e convertitelo in un formato immagine. Se non sapete quale strumento usare per la conversione, usate PDFtoImage o controllate se il vostro lettore di file PDF ha attualmente l’opzione per salvare il documento come formato immagine. Una volta salvata la pagina in questo modo, aprite il vostro programma preferito per la modifica delle immagini e cominciate ad eliminare tutto quello che non ritenete adatto. Alla fine di tale lavorazione, stampate pure il contenuto della pagina.

Rispondi