notepad-vs-wordpad

Blocco note e Wordpad perché sono due cose differenti

Sia Blocco note che Word possono scrivere dei file di testo, ma sono sostanzialmente differenti

A dirla tutta, sono di due categorie diverse! Come possiamo distinguere questi due programmi?
Vediamo quindi quali sono le differenze sostanziali fra Blocco note e Microsoft Word.

Blocco Note è un Editor di testo

Gli Editor di testo sono fatti nel modo più semplice possibile: un piccolo programma capace di aprire file che non hanno una formattazione o immagini. Sono testo nudo e crudo e non hanno perciò bisogno di grandi istruzioni per operare.

Generalmente gli editor di testo e i file che vengono prodotti (TXT, che sta appunto per Text, testo) vengono usati per prendere appunti o per operazioni altrimenti molto semplici, a meno che non si usano versioni specializzate o particolari (come Notepad+). Questi file di testo vengono anche utilizzati per regolare le impostazioni di vari programmi (a volte sotto il formato INI) nella maniera più rapida possibile, vista la loro semplicità di consultazione ed apertura. Nel caso è presente qualche errore, un qualsiasi utente può rimediare immediatamente grazie alla facilità d’uso dei file di testo semplici.

Word (e programmi simili) è un Elaboratore di testo

Altrimenti conosciuto anche come un programma per la videoscrittura, Word – o anche Wordpad in questo caso – è un programma che include una formattazione di testo ed altri fattori di natura multimediale (immagini, indirizzi web interattivi, lettori video integrati). In particolare, gli elaboratori di testo sono concentrati completamente sul rendere un testo facile da stampare, come tale segue regole molto precise per muovere immagini ed altri contenuti all’interno del foglio.

Solitamente un elaboratore di testo salva i propri file in un formato che contiene tutti i dettagli per quel che riguarda la formattazione, cosa che altrimenti non è contenuta in semplici file prodotti da un Editor di testo. Per questo motivo, è possibile leggere i semplici file di Blocco note, ma non possiamo salvarli nello stesso formato TXT cercando di contenere una formattazione, immagini ed altro ancora al suo interno. Dobbiamo salvare il contenuto in un formato DOC o RTF se proprio necessario.

E’ possibile trovare alternative per entrambi. Abbiamo già nominato il famoso Notepad+ (o la versione più avanzata, Notepad++) e anche da parte degli elaboratori di testo si può trovare una scelta molto ricca. Oltre al già incluso Wordpad all’interno del nostro Windows, possiamo trovare LibreOffice che costituisce un’ottima alternativa.

Rispondi