Samsung svela qualche indizio sul proprio smartphone pieghevole

Il responsabile della divisione mobile di Samsung, DJ Koh, ha fornito qualche indizio sul tanto atteso smartphone pieghevole che l’azienda vuole lanciare sul mercato per alzare ulteriormente l’asticella della competizione. Il top manager della compagnia sudcoreana ha dichiarato che il dispositivo offrirà la funzionalità di un tablet completo di multi-tasking e di uno schermo ampio, ma può poi essere piegato in un telefono portatile.

Koh, che sembra rifarsi a un prototipo che l’azienda aveva già pensato di sviluppare fin dal 2013, quando aveva mostrato l’idea di un device con un grande schermo interno combinato con un secondo schermo più piccolo all’esterno per l’uso quando piegato, ha poi suggerito che questo avveniristico device portatile potrebbe essere svelato alla conferenza degli sviluppatori di Samsung, il 7 novembre. Non ci sono certezze in merito, ma non tutti gli spiragli su tale opportunità sono stati chiusi.

“Lanceremo uno smartphone pieghevole quando avremo la certezza che sarà il meglio per i nostri clienti” – ha detto Koh in una recente intervista, per poi ricordare che “se l’esperienza utente non è all’altezza del mio standard, non voglio fornire questo tipo di prodotti”.

Ricordiamo in tal proposito come numerosi produttori concorrenti di Samsung abbiano intensificato i propri sforzi per produrre uno smartphone pieghevole, e che Huawei prevede di rilasciare uno smartphone con display pieghevole in quantità limitate già nel 2019, mentre Lenovo e Xiaomi hanno da tempo a che fare con i propri prototipi. Infine, anche LG sembra aver investito molto nel comparto, tanto che all’inizio di quest’anno ha mostrato una concept TV in grado di “arrotolarsi” quando non in uso.

Gli analisti sono però piuttosto scettici sul fatto che la compagnia sudcoreana possa effettivamente presentare questo dispositivo il prossimo mese, sottolineando come una conferenza per sviluppatori sia un luogo “strano” per Samsung per annunciare un prodotto che è stato atteso per così tanti anni. Forse però la verità sta nel mezzo: in quella occasione Samsung potrebbe mostrare un prototipo, e rimandare a un lancio successivo, magari l’anno prossimo, quando cadrà il decimo anniversario degli smartphone Samsung Galaxy: un’opportunità probabilmente più giusta per poter per svelare uno smartphone dal design e dalle funzionalità all’avanguardia.

 

Rispondi