gtx 1080ti serve veramente vale la pena?

Abbiamo davvero bisogno di comprare una Nvidia GTX 1080TI

La Nvidia non si smentisce mai.

Ogni tanto esce una versione più potente dell’altra scheda video precedente. Stavolta è il turno della GTX 1080Ti.

Val la pena comprarla o è troppo per noi?

Analizziamo i vari punti che ci porteranno a pensare se ci conviene o meno acquistare una scheda video del genere.

L’efficienza sta diventando un fattore di spicco per i videogiochi. Certo, anche il saper farsi vedere bene è una priorità per molti giochi, ma sta diventando anche ovvio che la quantità di vendite è la prima cosa al quale bisogna pensare. Più giochi venduti equivalgono ad un maggiore guadagno, e avere un PC sempre più potente sta diventando una spesa molto assurda per parecchie persone. Se vogliamo un buon esempio, giochi come Rocket League girano perfettamente bene su schede video datate o integrate nel processore. Perfino Doom (intendiamo l’ultimo!) gira su schede video Intel con i suoi 30 fotogrammi al secondo.

Come se non bastasse, le ultime DirectX e le modalità incluse in Windows 10 (come il Game Mode, o la Modalità Gioco) incoraggiano le prestazioni alla base di schede video moderne ma contenute nelle prestazioni.

E’ stato accertato che ormai, grazie a queste pratiche, l’aumento di prestazioni è di circa 10 fotogrammi rispetto alle schede video più vecchie o economiche. Ovvio, se poi dobbiamo andare in 4K come risoluzione, le cose cambiano, il che ci porta al secondo punto discorsivo…

La potenza d’una scheda video assurda va accoppiata con una composizione assurda. Detto chiaramente, se avete la possibilità di comprare una scheda video da 800 euro, dovete fare in modo di preparargli almeno una scheda madre appropriata, una RAM efficiente ed una CPU adeguata. Altrimenti c’è il rischio di Bottlenecking. Cos’è un Bottleneck? E’ quando il resto della composizione Hardware è talmente obsoleto o lento per la scheda video, che questa non riesce a sviluppare la sua potenza – questo risulta chiaramente in un calo prestazionale piuttosto gravoso. Esistono siti web con il quale potete effettuare un efficiente calcolo (http://thebottlenecker.com/) e capire se montare una scheda video simile richiederà anche il rinnovo della composizione restante.

gtx 1080ti serve veramente vale la pena?

Inoltre, diciamolo chiaramente: anche il Monitor ormai gioca un ruolo importante in questa faccenda. Il Lag dovuto alla risposta video in MS è estremamente importante. Come tale è importante anche acquistare monitor che possono arrivare fino a 120Hz, belli grandi e che magari supportano il G-Sync per evitare qualsiasi singhiozzo video con relativa perdita di fotogrammi. Prodotti del genere costano facilmente sulle 200 euro a salire. Se poi dobbiamo mettere un rinnovo completo del PC, il nostro costo totale sale ancora di più.

I modelli cambiano sempre. Il mercato è in continua evoluzione: oggi c’è la GTX 1080Ti, domani ci sarà una versione ancora più potente ad un costo perfettamente uguale, che farà abbassare il prezzo di quella precedente. Di questo punto, perché non attendere un po’ prima di gettarsi in spese pazze?

Chiudendo quindi per davvero il discorso: abbiamo bisogno o no di questa scheda video? Ma anche se non fosse questo modello, dobbiamo spendere più di 700-800 euro in una scheda video?

Mettiamo direttamente tutti i motivi per il quale effettuare quest’acquisto può essere adatto:

  • Quando vogliamo che tutti i giochi disponibili sul mercato devono girare alla massima risoluzione e nel massimo dettaglio, anche con le modifiche per inserire grafiche in una risoluzione ancora più alta
  • Quando almeno 800 euro di spesa non ci da alcun disturbo economico e siamo pronti ad investirne altri 500-700 in un rinnovo completo del nostro PC
  • Quando desideriamo l’ultima composizione disponibile sul mercato, non importa cosa sia

Se vi ritrovate in uno o più punti, magari troverete adatto comprare una scheda video del genere.

 

Rispondi