migliori emulatori android

Migliori emulatori Android per PC

I migliori emulatori Android per utilizzare le vostre app sul PC.

Vorreste utilizzare le Applicazioni e i giochi che avete sul cellulare anche sul PC, ma non sapete come fare? Facile, basta scaricare uno di questi emulatori Android per PC.

Vediamo quali sono i migliori emulatori Android e che punti di forza offrono.

 

Remix OS Player

Uno degli emulatori più nuovi è Remix, che utilizza Android 6 (Marshmallow) a differenza di tanti altri emulatori che fanno uso di Lollipop o KitKat. Questo naturalmente ha i suoi vantaggi, fra i quali la possibilità di sfruttare tutti gli ultimi servizi offerti da quest’edizione di Android. Essendo molto nuovo, ha ovviamente i suoi piccoli difetti…cosa non necessariamente problematica. La miglior cosa positiva è che l’emulatore è completamente gratuito. Remix OS non supporta i processori AMD.

Nox App Player

Questo è un emulatore gratuito che è designato tutto attorno al Gaming, perciò eventuali titoli tridimensionali sono più adatti qui che su altri tipi di programmi. Ma uno dei punti più positivi di quest’emulatore va alla possibilità di personalizzare i gesti su schermo, emulandoli con Joypad, tastiera o qualsiasi altra periferica desideriamo. In poche parole, se un gioco dev’essere controllato con i gesti effettuati tramite Touchscreen, non dovete usare per forza un mouse che emula il tocco: potete personalizzare appositamente anche un controller!

Memu

Come dice il loro Slogan “Siamo meglio di Bluestacks”, ma questo è naturalmente definito all’utente finale e a noi. Memu è un ottimo emulatore che permette di scegliere fra Jelly Bean, Kit Kat e Lollipop. Ha inoltre una grande compatibilità verso tutti i processori Intel e AMD, perciò significa che funziona su praticamente tutti i PC disponibili del momento e così anche tutte le App e giochi che gli tiriamo contro. Nonostante ciò, lo consigliamo più per altri tipi di App (Ufficio o altro) o giochi relativamente semplici, visto che la sua alta compatibilità comporta dei sacrifici a livello prestazionale. E’ comunque completamente gratuito.

migliori emulatori androidKoPlayer

Un emulatore gratuito concentrato sul Gaming. Potete perciò personalizzare i comandi per la vostra tastiera o Joypad e potete inoltre anche registrare le vostre partite tramite l’emulatore. Va detto però che l’efficienza di quest’emulatore non è esattamente altissima, come tale è possibile andare incontro ad errori o vari problemi. Comunque una buona scelta.

GenyMotion

Quest’emulatore, oltre che Android, è capace d’imitare anche un vero e proprio cellulare. Detto così pare strano, ma emulare le intere caratteristiche d’uno Smartphone è una faccenda di tutto un altro livello. E’ fatto per gli sviluppatori che vogliono testare le proprie App senza avere il bisogno di comprare tutti i prodotti necessari per farlo. Come tale, GenyMotion viene sia in forma gratuita che pagata, per poter accedere ai tanti modelli da emulatore.

Bluestacks

La scelta più popolare, a volte anche inserita senza volerlo nei vari PC intorno al mondo, a volte anche criticata per la sua quantità di programmi invasivi che vengono installati senza l’approvazione dell’utente. Ma nonostante tutti questi problemi Bluestacks è ancora un ottimo emulatore con una specializzazione nel Gaming, gratuito per maggior parte o a pagamento con un abbonamento assai contenuto.

AmiDuOS

Pubblicizzato come l’emulatore Android più veloce del mondo, e non sta mentendo davvero molto. E’ un eccellente emulatore che permette d’usare Jelly Bean o Lollipop al volo. Anche se è personalizzato per le App d’ufficio o simili, può anche avviare giochi con ben poche problematiche. E’ gratuito, ma solo per un tempo limitato: poi bisogna pagare. Va fortunatamente pagato solo una volta, con costi nemmeno troppo eccessivi.

Giuliano

Blogger per hobby, nerd ma solo per caso. Da piccolo sono stato affetto dalla Bat-febbre, ad oggi non sono ancora del tutto guarito. Ho studiato strategie di sopravvivenza con il maestro George A. Romero, nel caso ci fosse un'Apocalisse zombie. Volete farmi felice? Portatemi al cinema.
 
Giuliano

Blogger per hobby, nerd ma solo per caso. Da piccolo sono stato affetto dalla Bat-febbre, ad oggi non sono ancora del tutto guarito. Ho studiato strategie di sopravvivenza con il maestro George A. Romero, nel caso ci fosse un'Apocalisse zombie. Volete farmi felice? Portatemi al cinema.

Rispondi