Cartoon Festival Roma recensione

Roma Cartoon Festival: il racconto di Nerd per caso

Domenica 25 al Roma Cartoon Festival: tra stand, cosplay e tanto caldo.

Domenica 25 noi di Nerd per Caso siamo approdati al Roma Cartoon Festival, prima edizione di questa nuova fiera dedicata al mondo dei cartoni, videogames e fumetti. Evento svoltosi presso il Guido Reni District, zona nel centro di Roma, vicino lo stadio Olimpico per intenderci.

C’erano grosse aspettative per questa festa: dagli ospiti, gli espositori e gli sponsor, tutto faceva pensare al meglio. Purtroppo non è stato proprio così.

Naturalmente noi ci riferiamo esclusivamente alla giornata di domenica alla quale eravamo presenti, ma sappiamo che in generale le cose potevano andare molto meglio.

Cristina d’Avena ed il concerto annullato

I problemi sono cominciati subito, già il primo giorno. Noi non eravamo presenti, ma abbiamo raccolto qualche informazione per capire cosa poteva essere accaduto. Ci riferiamo al concerto di Cristina D’Avena, annullato all’ultimo minuto con grossa delusione dei fan.

  • Verità n°1: Cristina D’avena se la sente calla, in preda ad una botta di calore crede di essere Madonna ed inizia a comportarsi da super diva. Quando si rende conto che il pubblico è poco, pensa che non valga la pena affaticare la voce e se ne va.
  • Verità n°2: Gli organizzatori non hanno rispettato alcuni termini contrattuali, Cristina D’Avena se pur dispiaciuta è stata impossibilitata ad esibirsi.
  • Verità n°3: La verità è nel mezzo e non la sapremo mai.

Naturalmente a noi non è dato sapere come siano andate le cose.

Mio nonno diceva sempre che esistono tre verità: la mia, la tua e la verità. Fate un po voi.

Io credo che in questi casi l’errore stia sempre da tutte e due le parti, come al solito a rimetterci sono stati i fan che avevano sfidato il caldo per passare un’oretta e mezza in compagnia dei ricordi d’infanzia. La cosa poteva essere gestita meglio.

Bisogna dire però che gli organizzatori dell’evento hanno dimostrato massima serietà rimborsando il costo del biglietto.

Domenica meglio al mare

Come dicevamo il Roma Cartoon Festival è stato un successo mancato, le cause possono essere state molteplici. Intanto la mia impressione è che forse a Roma non c’era bisogno di un’altra fiera del fumetto: due date del Romics probabilmente sono sufficienti.

La problematica maggiore però probabilmente è da imputare al caldo.

Amore che facciamo domenica? Andiamo a schiattare di caldo al Roma Cartoon Festival, o ci andiamo a prendere una grattachecca a Fregene?

Probabilmente la risposta della maggior parte delle persone è stata la seconda.

A noi di Nerd per Caso è dispiaciuto molto vedere la poca partecipazione della gente, perché comunque come dicevamo, gli ospiti erano molto validi: da Masami Suda per gli appassionati di Ken il guerriero (per dirne uno), a Giorgio Vanni (la vera star del Festival), Cristina D’Avena ed i Gem Boy per i concerti.

Anche tra gli espositori erano presenti ottimi stand, tra cui quello della Disney che offriva in palio 4 biglietti per Disneyland Paris.

Sconcertante la poca affluenza nella gara Cosplay dove in premio andavano due biglietti per il Giappone ed un biglietto per due sulla crociera cosplay di Cosplash.

Niente di tutto ciò è bastato a convincere la gente. Tra l’altro, ma questo è un parere personale, la location sarebbe perfetta per un raduno Steampunk, un po’ meno per un festival del cartone animato.

Noi comunque speriamo che l’organizzazione non si scoraggi e ritenti con una seconda edizione, magari cambiando il periodo, selezionando con più freddezza gli ospiti e promuovendo l’evento con più anticipo.

Le basi ci sono tutte, forza ragazzi!

Vi lasciamo con un paio di foto di cosplayers che sono venuti ad animare il Festival:

 

Giuliano

Blogger per hobby, nerd ma solo per caso. Da piccolo sono stato affetto dalla Bat-febbre, ad oggi non sono ancora del tutto guarito. Ho studiato strategie di sopravvivenza con il maestro George A. Romero, nel caso ci fosse un'Apocalisse zombie. Volete farmi felice? Portatemi al cinema.

Latest posts by Giuliano (see all)

 
Giuliano

Blogger per hobby, nerd ma solo per caso. Da piccolo sono stato affetto dalla Bat-febbre, ad oggi non sono ancora del tutto guarito. Ho studiato strategie di sopravvivenza con il maestro George A. Romero, nel caso ci fosse un'Apocalisse zombie. Volete farmi felice? Portatemi al cinema.

Rispondi