Home > Nerd News > Colonizzare Altri Pianeti Non Sembra Essere un Buon Piano

Colonizzare Altri Pianeti Non Sembra Essere un Buon Piano

Mi spiace ragazzi e ragazze ma a quanto pare non sarà così facile

E chi l’ha mai detto che potesse essere facile?

Stephen Hawking mesi fa ha avvertito la razza umana dichiarando che se tra 1000 anni non saremo riusciti a colonizzare un altro pianeta, molto probabilmente ci estingueremo.

Pochi giorni fa Hawking si è corretto. Gli anni entro il quale dovremmo colonizzare un altro pianeta sono 100, non mille.

Parole incoraggianti! Ma vediamo le opzioni che abbiamo..

Una delle possibilità più concrete di colonizzazione di un pianeta è chiaramente quella di Marte.

Marte, su cui effettivamente si sono spesi milioni per sonde, sta per essere colonizzato grazie ad un progetto della NASA, dove verranno spediti inizialmente dei moduli con 4 persone, per iniziare l’installazione di una vera e propria base.

Il problema è che Marte è talmente inospitale che la Terra, pur nell’ipotesi di essere devastata con guerre nucleari, risulterebbe comunque più ospitale e vivibile.

Ad esempio si teme che un giorno i mari, i fiumi e le piogge sulla terra diventino talmente acidi da essere nocivi. Su Marte, questi, neanche ci sono!

Per non parlare che il 96% dell’aria su Marte è formata da diossido di carbonio!

 E se stesse per arrivare un asteroide dritto dritto sulla terra?

Come prima cosa tenteremmo di deviare la sua rotta e se ciò non fosse possibile cercheremmo di allontanarci il più possibile dalla zona di impatto costruendo bunker o abitazioni addirittura sul fondo degli oceani!

Impossibile? No. L’impresa di colonizzare marte è ancora più ardua!

Allora spostiamoci su un pianeta che non sia Marte!

Come ormai sappiamo esistono in realtà pianeti simili alla terra, con valori di ossigeno, acqua e moti planetari che si avvicinano tantissimo al nostro pianeta.

Il problema è che ad oggi, con quella che abbiamo, ci metteremmo circa 165,000 anni per raggiungere quello più vicino (che dista più di 4 anni luce).

Purtroppo al momento, quindi, non ci resta che sperare non accada nulla alla nostra Terra, seppur si continui a martoriarla con guerre, inquinamento e sfruttamento smodato delle risorse naturali.

Esiste in realtà una soluzione per la salvezza del nostro pianeta, ma non sono sicuro piacerà a molti.. L’estinzione del genere umano!
 

Rispondi