alien day

Alien Day: 26 aprile 2017

In attesa dell’uscita del nuovo Alien:Covenant l’11 maggio, il 26 aprile si celebrerà l’Alien Day, 24h di festeggiamenti in tutto il mondo.

I fan sono in delirio per l’uscita del nuovo Alien, nonostante alcune produzioni non proprio felici e la mezza delusione per Prometheus. L’iconico alieno è ormai una leggenda, cosa può essere meglio allora di una giornata dedicata a lui? Il 26 aprile L’Alien Day arriverà in tutto il mondo.

Evento speciale in Italia

In Italia sarà festeggiato a Roma (cinema Adriano), Milano(Arcadia di Melzo), Firenze(The Space), Modena(cinema Victoria), Torino(UCI), Bari(UCI). L’evento prevede la proiezione del film originale del 1979 in versione rimasterizzata, con intro del regista Ridley Scott e due lunghe scene tratte dal nuovo Alien: Covenant.

Il trailer del primo mitico capolavoro

Al cinema Adriano di Roma in particolare, i fan potranno vivere le emozioni del nuovo capitolo della saga in prima persona. Sarà infatti ricostruita la grotta dove lo Xenomorfo si riproduce, con suoni e scenografia del film.

Inoltre, in tutti i cinema, sarà distribuito l’albo speciale edito da SaldaPress, dedicato all’alieno Xenomorfo.

Eventi speciali in tutto il mondo

Non solo, in diretta streaming sui canali social del film e sul sito Alien Universe, i fan potranno interagire con i membri del cast. Altra sorpresa sarà annunciata da Madam Tussauds, il museo delle cere di Londra: qui un’idea sul cosa sia ce la siamo fatta.

Un grande giorno quindi, in attesa del nuovo Alien:Covenant che arriverà nelle sale italiane l’11 maggio, il 10 in anteprima nelle sale IMAX.

 

Giuliano

Blogger per hobby, nerd ma solo per caso. Da piccolo sono stato affetto dalla Bat-febbre, ad oggi non sono ancora del tutto guarito. Ho studiato strategie di sopravvivenza con il maestro George A. Romero, nel caso ci fosse un'Apocalisse zombie. Volete farmi felice? Portatemi al cinema.

Latest posts by Giuliano (see all)

 
Giuliano

Blogger per hobby, nerd ma solo per caso. Da piccolo sono stato affetto dalla Bat-febbre, ad oggi non sono ancora del tutto guarito. Ho studiato strategie di sopravvivenza con il maestro George A. Romero, nel caso ci fosse un'Apocalisse zombie. Volete farmi felice? Portatemi al cinema.

Rispondi