nintendo switch

E’ arrivata la nuova console di Nintendo: Nintendo Switch

Analizziamo la nuova sfida nel mercato delle console: Nintendo Switch.

Ora per Nintendo sarà una lunga battaglia, avrà lo stesso successo ottenuto con la Nintendo Wii, o ripeterà il flop della WiiU? Per ora le vendite sono alle stelle e già cominciano ad esserci pochi pezzi in giro, ma terrà testa alle console più potenti?

Diciamoci la verità, anche se non è cosi potente, chi non vorrebbe giocare a Zelda e a Super Mario Odissey in giro per la città? Quando sei sul treno per andare o tornare da lavoro, se vai a casa di amici o parenti, senza mai perdere un attimo della storia? Si, con Nintendo Switch lo puoi fare, essendo una console da casa e portatile.

 

nintendo switch

 

Ora parliamo dei punti forti della Switch:

  • Come accennato prima, console portatile e da Casa.
  • Giochi sullo schermo della console a 720p, si perché la Switch ha uno schermo touch screen da 6,2 pollici ed è impressionante.
  • Giochi a schermo della tv a 1080p. Mettendo la console nella sua base, Nintendo Switch si trasforma del tutto e le prestazioni sono molto alte.
  • Party game, puoi giocare in modalità multiplayer collegando la tua Switch a quelle dei tuoi amici o altri utenti, oppure tramite collegamento internet (per giocare tramite internet devi sottoscrivere un abbonamento come quello della Ps4 o Xone).
  • Tempi di caricamento dei giochi? In sostanza il tempo di inserire la cartuccia e il gioco è fatto.

 

 

Ci sono altre cose interessanti da sapere, per esempio mentre stai giocando puoi catturare le immagini di gioco e condividerle nel social network. In futuro si potrà salvare e condividere anche i video, tutto tramite un pulsante. Poi c’è la compatibilità agli amiibo tramite NFC situato al joy-con destro e in più, i joy-con sinistro e destro, hanno il giroscopio, accelerometro, rumble hd per vibrazioni estremamente realistiche. La batteria interna viene ricaricata tramite la Switch o l’impugnatura ricarica joy-con (non presente nel box base).

Il joy-con destro possiede una telecamera IR di movimento, può riconosce la forma e la distanza dell’oggetto. Inoltre ci sono una serie di accessori come ad esempio i laccetti, per assicurare i joi-con ai polsi.

La batteria? Nintendo dice che può durare fino a sei ore, però bisogna vedere come si usa la Switch. Il tempo di ricarica è di circa tre ore.

La Switch ha una memoria interna di 32gb, ma in realtà sono 25.9gb, perché 6.1gb li prende il sistema operativo. Per ovviare a questo problema la Switch può montare le microSD di classe UHS-1 fino a 2Tb, anche se non esistono ancora in commercio. Bisogna comunque fare un aggiornamento al software per usarle.

La console per ricaricarsi usa un cavo USB tipo-C.

Tiriamo le somme: Nintendo ha tirato fuori dal cilindro una console fresca e innovativa. Non ha paura di guardare al futuro e non si è fatta spaventare dalla concorrenza.

Quindi brava Nintendo per l’idea e per il coraggio.

I contro di Switch? Diciamo che la memoria da 32gb è troppo bassa. Spendere oltre 300 euro e già pensare a dover espandere con sd non è un punto a favore.

Per approfondire meglio l’argomento leggere anche alcune cose da sapere prima di comprare Nintendo Switch.

Articolo di: Stefano Rizzetto

 

Giuliano

Blogger per hobby, nerd ma solo per caso. Da piccolo sono stato affetto dalla Bat-febbre, ad oggi non sono ancora del tutto guarito. Ho studiato strategie di sopravvivenza con il maestro George A. Romero, nel caso ci fosse un'Apocalisse zombie. Volete farmi felice? Portatemi al cinema.

Latest posts by Giuliano (see all)

 
Giuliano

Blogger per hobby, nerd ma solo per caso. Da piccolo sono stato affetto dalla Bat-febbre, ad oggi non sono ancora del tutto guarito. Ho studiato strategie di sopravvivenza con il maestro George A. Romero, nel caso ci fosse un'Apocalisse zombie. Volete farmi felice? Portatemi al cinema.

Rispondi