Rurouni Kenshin: Kyoto taika-hen

Rurouni Kenshin: Kyoto taika-hen – Il ritorno di Battosai

Film da Vedere – Rurouni Kenshin: Kyoto taika-hen

Pochi giorni fa, grazie a questo magnifico strumento che è internet, sono riuscito a vedere il secondo capitolo, per quanto riguarda la trasposizione in film, di Rurouni Kenshin, (Kenshin Samurai vagabondo in italiano) direttamente dal manga.

Onestamente di elencarvi storia aneddoti autori etc, non ne ho voglia quindi per chi non lo conoscesse ancora prendo da Wikipedia:

Scritto e disegnato da Nobuhiro Watsuki, il primo capitolo di Rurouni Kenshin è stato pubblicato su Weekly Shōnen Jump nel 1994 ed è stato serializzato sulla rivista sino al 1999.[3]I 255 capitoli del manga sono stati raccolti e pubblicati in 28 tankōbon dalla Shueisha, con il primo volume pubblicato il 9 settembre 1991 e l’ultimo il 4 novembre 1999. [Wikipedia]

Il manga è stato inoltre trasposto in due OAV, che personalmente non ho visto (rimedierò presto), Tsuiokuhen e Seisōhen.

Tornando a noi..
Circa due anni fa, per puro caso, vidi il primo film della “saga”, Rurouni Kenshin. Devo dire che fu una piacevole sorpresa e senza ombra di dubbio meritevole di entrare a far parte della lista dei film da vedere assolutamente, per tutti gli appassionati del manga e dell’ambientazione pseudorealisticaorientaleconisamuraifighissimi. Avendo visto il film molto prima della nascita del sito Nerd per caso, non ne è disponibile una recensione ma nulla esclude che verrà realizzata nei prossimi giorni. Ma torniamo al secondo capitolo..

Rurouni Kenshin: Kyoto taika-hen è un film godibile, abbastanza equilibrato nelle scelte dei tempi. I combattimenti presenti, non troppi a dire il vero, sono ben fatti, dinamici ed avvincenti. La scenografia è ben curata e le musiche giuste. Onestamente la regia mi ha convinto meno, con scorrimenti e sequenze tipiche dei dorama nipponici. Onestamente il primo capitolo mi è sembrato superiore in qualità, rispetto a questo secondo ma è da considerare il fatto che Rurouni Kenshin: Kyoto taika-hen è in realtà soltanto la prima parte, più che altro una preparazione direi, del secondo capitolo, strutturato dunque in due parti: Rurouni Kenshin: Kyoto taika-henRurouni Kenshin: The Legend ends ( che ovviamente non vedo l’ora di vedere).

trilogia kenshin

Rurouni Kenshin: Kyoto taika-hen, film da vedere assolutamente se appassionati del genere, questo perché fa parte di una tipologia di film “fumettistico” dove chi cerca uno stile realistico e maturo non può che rimanerne deluso. Lo stile Shonen del manga e dei film, come anche costumi e pettinature ibridi tra stile antico e moderno potrebbe non piacere ai più grandicelli, potrebbe.. Se invece lo si prende per quello che è, un Live Action del manga, ne rimarrete sicuramente entusiasti e divertiti! I personaggi, alcuni molto particolari e bizzarri, sono ben caratterizzati (nel solito standard nipponico) e tutti, bene o male, hanno qualcosa da raccontare. Personalmente l’unico personaggio che ho trovato fastidioso e goffo è quello di Kaoru Kamiya, già nel manga era abbastanza inutile ma nel film, specialmente nelle scene di combattimento , risulta fastidiosissima e troppo poco credibile.

In attesa di vedere il capitolo finale e dell’inserire tra i film da vedere il primo capitolo ti auguro buona visione con il film Rurouni Kenshin: Kyoto taika-hen.

Matane Battosai!

 

Rispondi